prev next

Capelli inverno 2018 2019: la tendenza moda è quella del ritorno agli anni ’80 e ’90. Ce n’è per tutti: capelli medi e corti, scalati, lunghi con ricci o onde, frange, acconciature voluminose, gonfie e spettinate e accessori in testa

La moda anni Ottanta e Novanta torna dappertutto, dai vestiti al make up, passando per i capelli. Fra i nuovi tagli e acconciature di capelli inverno 2018 – 2019 visti alle sfilate e create dai migliori hairstylist al mondo molti sono dichiaratamente ispirati alle pettinature anni ‘80 e ‘90, e riportano in auge la parte migliore e più creativa di quel periodo.

Taglio scalato, frangia sfilata, capelli corti davanti e lunghi dietro: è il mullet, un must degli anni Ottanta

Il mullet dona soprattutto a chi ha un viso regolare con gli zigomi pronunciati, questo taglio scalato e sfilato si abbina benissimo con un bel biondo platino con sfumature rosa fatto ad arte (altro trend che ricompare!). Inoltre, è piuttosto facile da mantenere anche se va regolato spesso per evitare l’effetto “scopa di saggina”.

La riga laterale accentuata è tornata di moda: se hai i capelli lunghi (lisci o con le onde), portali da un lato partendo dall’angolo dell’attaccatura per dare volume soprattutto al centro della chioma.

Il bowl cut, che appunto letteralmente significa “taglio a scodella”, affonda le radici già negli anni 60 e 70, questo taglio corto è uno dei più clamorosi ritorni in fatto di tagli di capelli inverno 2018 – 2019, che puoi provare affidandoti a un parrucchiere esperto: non dona a tutti e richiede un capello brillante e perfetto, ma se fatto bene valorizza i lineamenti. La sua declinazione più ovvia è con i capelli lisci, anche in autunno inverno, il bowl può essere vivacizzato da capelli colorati e sfumati, un viso lungo e androgino guadagna con una versione più corta del bowl cut, se hai lineamenti dolci, puoi osare una “scodella” morbida con la frangia lunga e leggermente bombata.

torna di moda la fascia

Negli anni 80 e 90 la fascia per capelli andava forte, ed eccola ricomparire, in una versione più elegante e sofisticata (nelle idee di Tom Ford per esempio).

Ci sono mille modi per portarla con stile, l’essenziale è la convinzione e la naturalezza con la quale la indossi: se guardandoti allo specchio hai la sensazione di essere tornata al liceo, ripensaci.

Capelli ricci e crespi per la moda inverno 2018 – 2019

Finalmente viene sdoganato, dopo tanti anni di clausura, il riccio-crespo naturale, ma anche quello artificiale (il frisé, lo chiamavi 30 anni fa, quando andava la permanente…) creato di proposito con la piastra o a spazzola, “cotonando” le ciocche per dare volume ma anche un aspetto vaporoso e opaco: lo sforzo che l’occhio fa per riabituarsi a questa idea la rende di per sé attraente, non trovi? 
Adesso decidi, Valeriano, Patrizia, Roberto, Sabrina, Vanessa e Giada ti aspettano per il tuo LOOK.